Politica, votazioni, partiti

Da "politicamente corretto" a "politicamente corrotto"

venerdì 11 aprile 2014

    Leggi tutto
inserito il 14-04-2014     -    

Con Genovese la politica abbia un sussulto d’orgoglio!

Attorno alla recrudescenza dello scontro tra un pezzo di Pd e Francantonio Genovese ci si chiede: dopo questa violenta guerriglia giudiziaria che ne sarà della formazione professionale in Sicilia? Soprattutto: Crocetta, oltre a sollecitare le procure a intervenire contro chi minaccia il suo potere, è in grado di pensare a un sistema della formazione professionale […]    

inserito il 26-03-2014     -    

La giornata di uno scrutatore

Il Presidente si appoggiò all’indietro, allo schienale della sedia.
“Uff! Non ce la faccio più!” disse, tirando fuori la lingua.
Il Segretario si stropicciò gli occhi. “Mi piacerebbe proprio sapere come abbiamo fatto a ridurci così!”
Il Presidente si stiracchiò. “Non te lo ricordi come è iniziato? Forse sei troppo giovane…”
“Sono del ’14…”
Il Presidente lo guardò. Non così giovane, in fondo.     Leggi tutto

inserito il 22-03-2014     -    

Educazione alla sessualità

GABRIELE TOCCAFONDI 
IL COMPITO PRIMARIO TOCCA ALLA FAMIGLIA
inserito il 18-03-2014     -    

Ora viene il difficile

ABBIAMO dunque scoperto che almeno a parole il nuovo che avanza è molto uguale al vecchio che è avanzato, e che tutto l’armamentario della primissima repubblica, dalla congiura di palazzo, la coltellata alla schiena, la crisi extraparlamentare, la staffetta, è ancora terribilmente attuale.     Leggi tutto
inserito il 16-02-2014     -    

Prefabbricati

Non c’è niente di male ad avere delle ambizioni, soltanto che egli aveva delle ambizioni e le chiamava ideali
(GK Chesterton, “I racconti di padre Brown”)     Leggi tutto

inserito il 14-02-2014     -    

Governo unico; quello dei giudici

Il Tar e il voto in Piemonte. L’Italia è in mano a una minoranza di sfascisti e di azzeccagarbugli

      Leggi tutto
inserito il 26-01-2014     -    

ma che vuole Renzi?

Certo, c’è del comico in questa sinistra che senza Berlusconi proprio non riesce a starci.

    Leggi tutto
inserito il 26-01-2014     -    

che cosa è successo nel PdL

Proprio perché berlusconiani, un gruppo di parlamentari oggi, capeggiati da Alfano, dopo trattative estenuanti che durano da più di un mese, ha deciso di non entrare nel nuovo partito, Forza Italia, e di fare gruppi parlamentari separati, al Senato e alla Camera, con il nome di Nuovo Centrodestra.

    Leggi tutto
inserito il 22-11-2013     -    
Condividi contenuti