Enigmi

Stasera ho aiutato mia figlia con un indovinello matematico su cui si arrovellava da un po’. Ci ho messo un paio di minuti.
Quando le ho presentato la soluzione era chiaramente perplessa. Ma come hai fatto, mi ha chiesto? E io le ho risposto: se capisci come impostare il problema, è molto semplice.

Una delle letture che più mi hanno formato nell’adolescenza è stata “Enigmi e giochi matematici”, la raccolta degli articoli che Martin Gardner aveva pubblicato su Scientific American. Mi aiutò a comprendere come la matematica possa essere anche divertente, che esiste un ordine del mondo, una spiegazione oltre il caos. Mi fecero chiedere quale mai fosse.

Per risolvere un problema occorre avere tre cose: la speranza che una soluzione ci sia, la costanza per cercarla e l’intelligenza per trovarla. Se sei convinto che il mondo sia conoscibile, riuscirai a vedere la legge che lo governa; non ti arrenderai se non riesci subito, perché c’è una promessa di senso.

E quando l’avrai trovata, come ti sembrerà ordinato il mondo, quanto geniale e previdente il suo Creatore.


Mettere sui vertici dei triangoli i numeri da 1 a 9, senza duplicazioni. La somma dei numeri sui vertici di B deve essere superiore di 1 a quelli sui vertici di A, la somma di quelli di C di 1 rispetto a quelli di B e così via. Se la trovate, non postate la soluzione!

inserito il 19-02-2014     -