Monumento del bambino non nato

 

Il 28 ottobre 2011, nella località Nova Ves Bardejovske, in Slovacchia, è stato inaugurato il monumento del bambino non nato di un giovane scultore di questo paese: Martin Hudáčeka.
L’artista è di Banska Bystrica, al centro della Slovacchia. 

Il giorno dell'Immacolata sono nuovamente diventata zia, è nato il piccolo Giovanni, (piccolo si fa per dire é lungo 55 cm.) e guardando questa bellissima opera mi sono commossa profondamente pensando al dolore della madre, dove è ben espresso non solo il pentimento delle madri che hanno abortito, ma anche il perdono e l’amore del bambino non nato verso sua madre.
L'artista ha saputo coniugare un rara sensibilità e una forma estetica eccelsa data da semplici gesti, la madre inginocchiata in preghiera con il volto tra le mani che si domanda: mio Dio cosa ho fatto! il bambino che sembra volerla rassicurare e quasi la benedice. Ma anche la materia dell'opera è stupenda, il colore del marmo con queste venature tra rosa e sangue, la fragile inconsistenza del bambino anch'esso mostra le venature rosacee.

Sono state un gruppo di giovani donne, del Movimento di Preghiera delle Mamme, che hanno avuto l’idea di realizzare un monumento ai bambini non nati, madri che sono consapevoli del valore di ogni vita umana e dei danni che subiscono sia i bimbi non nati, ma anche le donne che decidono, spinte da infinite motivazioni, ad abortire un figlio; questa decisione peserà come un macigno per tutta la loro vita.

Segnalato da Graciete

inserito il 25-01-2012     -