S’io fossi foco

Sono stufo di coloro che capiscono in profondità la situazione internazionale e non son in grado di comprendere un’obiezione.

Ne ho le scatole piene di chi dall’alto di una posizione che si è autoattribuita disprezza chiunque faccia un’osservazione che non sia pura piaggeria.

Non riesco a sopportare chi fa l’eroe sulla pelle degli altri, chi spiega alle vittime cosa avrebbero dovuto fare, chi giudica ma non accetta di essere giudicato.

Mi fanno rabbrividire coloro che si dicono cristiani e invocano piogge di fuoco letterali o figurate su ogni ingiusto, cattivo, dissenziente. C’è da sperare che non mettano le mani su un mitragliatore, o una bomba atomica.

Quelli che amano solo le vittime e non i loro persecutori fanno come i pagani. Figurarsi quelli che manco amano.

Ed infine, quando incontro qualcuno che indica le pagliuzze negli occhi altrui ed è incapace di vedere le travi nei proprii, mi viene istantaneamente voglia di smettere di legg

 

 

 

inserito il 06-09-2014     -