Umpf

Le regioni all’unanimità decidono che l’eterologa deve essere gratuita. Cioè a carico di tutti. Quindi non è vero che mancano le risorse (si tratta di migliaia di euro ciascuno) per la sanità. Mancano solo per gli anziani, i malati di SLA o le persone in stato vegetativo, o i reduci dal coma, o i ragazzi handicappati. Persone non produttive, che quindi prima crepano,  meglio è per tutti. Quegli altri, nasceranno dopo attento screening, da donatori scelti. Persone produttive, e magari pure alte, magre, belle e bionde. Per loro varrà senz’altro la pena spendere.
Che vi devo dire? La realtà è ostinata, e prima o poi anche voi dovrete ammettere che la felicità è più spesso nell’imperfezione che nei vostri aridi calcoli.
Nel frattempo, ho un po’ voglia di diventare scurrile, come Costanza Miriano. Ma resisterò.

Infatti ho scritto solo “voi”.

inserito il 06-09-2014     -