Una casa che non si affitta

La Chiesa, una casa che non si affitta! Così si è espresso stamane Papa Francesco durante l’omelia in Santa Marta. Il Papa ha detto che all’interno della Chiesa, ci sono tre categorie di persone che non considerano la Chiesa come la propria casa, ma stanno al loro interno come degli affittuari creando divisione anziché unità.  Per ogni categoria ha creato un gruppo: Uniformisti, alternativisti e vantaggisti.

Leggendo l’omelia ho trovato la suddivisione di una chiarezza impressionante e molto corrispondente all’effettiva realtà. Io stessa è da tempo che affermo che ormai i nostri oratori sono luoghi in affitto di chi vuol far di tutto meno che crescere giovani cristiani, e, le giovani coppie, devono fare molta attenzione a dove lasciano liberamente i loro figli.  Ma il Papa calca ancor più la mano in questa omelia, parla di tutta la Chiesa, cioè tutti noi cristiani che formiamo la Chiesa, parla di me e di te che leggi questo post e sicuramente un po’ cristiano lo sei.

A questo punto ho sentito la mia affermazione precedende come quella di una nuova categoria :i guardoni. Cioè coloro che guardano e criticano ma se ne stanno ben alla larga, cioè con entrambe i piedi fuori. E’ vero che d’altronde non ho più l’eta per frequentare oratori (dato che la mia critica era limitata a quell’ambito) ma in ogni caso, con dolore scopro che il mio atteggiamento era quello, mea culpa, ringrazio il Santo Padre per il richiamo. Che bello essere amati così con un Padre che ti indica dove volgere lo sguardo che ti indirizza sulla retta via. […]

Graciete

inserito il 10-06-2014     -