Editoriali

anteprima

Per approfondire da quale pensiero è nata e come, all’insaputa di molti, agisce ancora nella nostra coscienza delle cose e della realtà, abbiamo raccolto una serie di articoli e video molto interessanti.
SamizdatOnLine   -   Leggi tutto

L’unità d’Italia
* video : "Il Regno dei Borboni, palestra pedagogica e scuola d’eccellenza" - prof. Giuseppe Fioravanti   -   Leggi tutto

anteprima

Lo chiamiamo tutti biotestamento, ma bisognerebbe parlare di dichiarazioni anticipate di trattamento.
E’ la legge in discussione in Parlamento, e si sta alzando un gran polverone per cercare di confondere le idee. Vediamo di chiarirle:   -   Leggi tutto

anteprima

C'è un profondo senso di ingiustizia dietro a questi avvenimenti, cosa si può fare? Cosa possiamo fare noi?
Di fronte a tutte le impotenze l'unica cosa che si può fare è stare accanto, con la preghiera perchè solo Dio sa e, con la memoria; rompendo il muro di silenzio e di fastidio che questa notizia porta.
Non lasciamo sole le comunità cristiane del Medio Oriente.
SamizdatOnLine   -   Leggi tutto

anteprima

Domenica sera ho cenato con il famoso islamologo Samir Khalil Samir. Di solito è una persona molto solare, divertente. Domenica sera era silenzioso. Diceva che aveva appena saputo che l'esercito egiziano era andato, con blindati, a distruggere il muro di protezione di un famoso monastero copto nel deserto. I cristiani, mi spiegava, non hanno diritto di fare la minima opera edilizia (aprire una finestra, fare un muretto, etc.) senza addirittura, fino a poco tempo fa, il permesso del Presidente della Repubblica.   -   Leggi tutto

anteprima

Rita é stata per anni socia di SamizdatOnLine. Una testimonianza di bellezza che ci porteremo sempre nel cuore.   -   Leggi tutto

La conoscevo da circa tre anni, anche se non l'ho mai incontrata. Rita aveva una schiena ad S che le impediva di camminare, gravi problemi respiratori, un cuore ballerino. Ballerino ma indomito, vivace, ingenuo e generoso. Ho sfogliato le sue vecchie mail, ma non sono riuscito a trovarne una che fosse amara e depressa, nonostante tutti i problemi che aveva. Perché era innamorata, innamorata di Cristo.   -   Leggi tutto

anteprima

Antonio Socci.   Roberto Benigni merita un grande “grazie!”. Certo, alcune baggianate le ha dette nella sua performance al festival di Sanremo. Per esempio, se ho ben capito (perché affastellava argomenti con un eloquio sovraeccitato) ha detto che fu Mazzini, nel 1830, a inventare il Tricolore. E’ una sciocchezza. Chissà come gli è venuta in mente: il Tricolore fu concepito da Luigi Zamboni e Giambattista De Rolandis, a Bologna nel 1794 (l’ho raccontato di recente su queste colonne). E fu poi ripreso – come tutti sanno – dalla Repubblica Cispadana nel 1797. Mazzini non era neanche nato.   -   Leggi tutto

anteprima

Tutto ciò che volevo era una famiglia! Perdere te è stata già abbastanza dura, ma poi anche le bambine era troppo”. Questo è uno dei drammatici messaggi che Matthias Schepp, l’uomo che si è suicidato dopo aver, molto probabilmente, ucciso le sue due gemelline, ha inviato alla moglie Irina. Un uomo sconvolto, autore di un gesto inconcepibile. La soluzione più facile, di fronte ad un caso come questo, è quella di evocare una doppia personalità, di rappresentare un mostro, di ricorrere a qualche strana patologia. In realtà siamo di fronte a un’altra vittima, anzi, ad altre vittime, del divorzio.   -   Leggi tutto

anteprima

Intervista a don L. Giussani del 2000, attualissima per tre motivi:
- il 1° Maggio 2011 Roma si riempirà di nuovo di persone per la Beatificazione di Giovanni Paolo II 
- la questione Fede e Morale fino a tangentopoli, la distruzione di un popolo e un sorprendente richiamo ..
- morte, eutanasia e Mistero.  SamizdatOnLine   -   Leggi tutto

anteprima

Riprendiamo questo bellissimo articolo di Tracce.it che offre una risposta molto concreta allo sconcerto e alle domande di tanti italiani oggi.  SamizdatOnLine
«Sgomento». Ha usato questo termine, il cardinale Angelo Bagnasco, per accennare ai fatti che occupano le prime pagine da giorni. È una parola vera. Basta guardarci, per accorgersene. Sorprendere il primo effetto che ha su di noi questa valanga di fango e di caos.  Prima della repulsione di fronte allo squallore che viene a galla. Prima della ribellione per una battaglia politica fatta via inchieste e provvedimenti giudiziari   -   Leggi tutto

anteprima

C'è un vento caldo che soffia dal sud. E' un vento di rivolta.
Tunisia, Egitto, Libano, Giordania; e non solo.
In alcuni casi chi spinge è la fame. Esasperata dalla crisi, dai rimedi alla crisi, dalle speculazioni.
In altri casi la politica: contestazione contro il tiranno, o sete di potere di chi il potere non l'ha e vorrebbe averlo.
La storia insegna che molto raramente le rivoluzioni cruente portano qualche miglioramento. Le rivoluzioni distruggono dove si dovrebbe costruire,   -   Leggi tutto

anteprima

C’è una risata che spaventa. E’ quella che si fa quando vediamo qualcuno farsi male. Bucce di banana. Giravolte e capitomboli. Le comiche di un tempo, i clown del circo.
Ma, a ben guardare, se la caduta fosse vera: vertebre che si rompono, ossa fratturate, sangue che cola, dolore.
Non fa così allegria, se ci pensate. A meno che non vogliate veramente male alla vittima, alla vittima della vostra risata.   -   Leggi tutto

SamizdatOnLine   -   Leggi tutto

anteprima

Su tutti i media rimbalza il "grave sconcerto" e la "preoccupazione" per come viene descritta la vita privata del Presidente del Consiglio sulle base delle migliaia di intercettazioni diffuse in questi giorni. Una rappresentazione ancora tutta da verificare nella sua autenticità.  Non altrettanto rumore fanno lo sconcerto e la preoccupazione per la disinvoltura con cui certi magistrati esercitano il proprio mandato. Il "trattamento particolare" riservato a Silvio Berlusconi da alcune Procure della Repubblica ormai non fa più notizia, ma il problema esiste ed è serio.   -   Leggi tutto

anteprima

Una delle prime cose che faccio alla mattina, quando sono in vacanza dalla scuola, è quella di indugiare un po’ più del solito, nella lettura dei vari quotidiani nazionali. Stamattina, scorrendo le pagine di Libertà, mi sono imbattuta nell’articolo “Troppo presto per un figlio. Col tempo proverà disagio» che esprimeva un giudizio sulla decisione di una ragazza che all’età di tredici anni ha deciso di portare a termine la gravidanza partorendo in questi giorni suo figlio. A parte l’enfasi con cui è stata data “la notizia”, (neanche fosse stata una catastrofe, un terremoto o una strage famigliare), ciò che mi ha colpito maggiormente   -   Leggi tutto

anteprima

Sperare che il nuovo presidente Dilma Roussef - creatura di Lula e a sua volta terrorista comunista negli anni di piombo brasiliani - faccia scelte diverse sull'estradizione di Battisti, é una ingenuità per coloro che da anni seguono la politica latinoamericana.  Lula è il FORO DI SAN PAOLO. Cosa sia il Foro di San Paolo è possibile leggerlo direttamente negli atti ufficiali di questa organizzazione, che li ha sempre pubblicati in rete. Basta sapere lo spagnolo oppure fidarsi di chi li ha letti. Ancora oggi di fronte a questa affermazione qualcuno, con sguardi di commiserazione, sorrisini al paranoico, spara a bruciapelo la solita pallottola del "complottismo". Francamente sono stufo.   -   Leggi tutto

anteprima

Finalmente lo ammettono anche i giornali. I cristiani sono massacrati. O meglio: riportano il virgolettato, "Dicono che i cristiani sono massacrati".
Perché lo si scoprisse hanno dovuto morire in troppi, in maniera troppo eclatante per poterlo non vedere.
Eppure c'è qualcosa che non quadra ancora. Un'ansia improvvisa di urlare ciò che si è appena "scoperto".   -   Leggi tutto

anteprima

Ogni singolo istante, nel nostro occidente, è in atto un genocidio, di proporzioni enormi, che coinvolge milioni di persone, e che vuole, nel suo intento, coinvolgere tutti gli abitanti della terra.   -   Leggi tutto

anteprima

Luigi Negri, Vescovo di San Marino-Montefeltro 30-12-2010
Ho riletto in questi giorni di festività natalizie i sermoni del grande papa Leone Magno sul periodo del Natale e mi ha stupito che nell’esegesi del brano del profeta in cui si dice che è “un popolo che camminava nelle tenebre”, san Leone appunta così: «Altro che tenebre, il nostro mondo è in sfacelo. E a questo mondo in sfacelo soltanto il Signore Gesù Cristo può portare l’inizio della novità».   -   Leggi tutto

anteprima

SAN GIOVANNINO
Sono entrata in questa chiesa per caso. Per caso era quasi Natale.
Ad attendermi dietro l'altare una vetrata.
In basso una scritta: "Christus venit. Lux intrat."
Piena di forza, la scritta. "Cristo viene. La luce entra".   -   Leggi tutto

anteprima

Ripetiamo con il Papa il grande annuncio che ha cambiato la storia, e con il Papa ci uniamo nella preghiera universale, perché tutta l’umanità, attraverso la Chiesa cattolica, faccia esperienza dell’incontro con il volto di Dio.   -   Leggi tutto

Buon Natale!  SamizdatOnLine
PER NOI DIO NON È UN’IPOTESI DISTANTE,
NON È UNO SCONOSCIUTO CHE SI È RITIRATO DOPO IL “BIG BANG”.
DIO SI È MOSTRATO IN GESU’ CRISTO.
NEL VOLTO DI GESU’ CRISTO VEDIAMO IL VOLTO DI DIO.
NELLE SUE PAROLE SENTIAMO DIO STESSO PARLARE CON NOI.
(Benedetto XV)   -   Leggi tutto

anteprima

Stiamo vivendo il tempo di Avvento che ci porta al Natale. L’Avvento è anzitutto un tempo liturgico, ma per sua natura investe tre diverse dimensioni temporali: il presente, il passato e il futuro. Questo tempo tra passato, presente e futuro, che San Bernardo chiama «il triplice Avvento», può avere ancora molto da dire a ciascuno di noi oggi, anche a chi distrattamente si affanna nella frenesia delle luci di Natale.   -   Leggi tutto

Condividi contenuti